BIOENERGETICA e DISCIPLINE PSICOCORPOREE

Gli esseri umani, in quanto organismi biologici, sono composti di molecole che si compongono e si scompongono formando e rompendo legami chimici in processi metabolici che sviluppano energia. La vita è dipendente dalle trasformazioni dell'ENERGIA scambiata tra l'esterno e l'interno dell'organismo vivente. La bioenergetica è proprio la branca della biochimica che studia questi processi energetici nei sistemi biologici.

L'espansione e la contrazione ritmica degli organismi viventi e dei loro sistemi costituenti è proprio la manifestazione dei processi biochimici e metabolici cellulari. Secondo la FISICA QUANTISTICA, elaborata a seguito delle teorie dei quanti di Max Planck (1900), dell'equivalenza massa-energia di Albert Einstein (1905) e del principio di indeterminazione di Werner Karl Heisenberg (1925), la materia stessa - anche degli organismi viventi - è fenomeno ondulatorio, oltre che matrice meccanica.

Si capisce quindi che l'energia del corpo sia tutto meno che un fatto trascurabile ed invisibile. Non sia un concetto da terapisti alternativi. Sia realtà profonda e costituente.

Per estensione, a seguito delle teorie elaborate negli anni '60 dallo psichiatra americano Alexander Lowen, ispirato dal suo maestro, lo psichiatra austriaco Wilhelm Reich, con l'analisi bioenergetica si intende anche un approccio psicocorporeo finalizzato all'integrazione tra corpo e mente, che utilizza tecniche respiratorie, esercizi fisici, posturali e di contatto corporeo, associati a un’analisi psicologica. Lo scopo è sciogliere "blocchi" energetici e atteggiamenti difensivi che hanno inibito a livello emotivo o fisico il piacere e la gioia di vivere, compromettendo dunque la salute. Questo approccio è inerente la psicoterapia corporea o somatica, sviluppata tra gli altri dal filosofo Pierre Marie Félix Janet e dal neurologo austriaco Sigmund Freud, fondatore della psicanalisi.

DISCIPLINE PSICOCORPOREE

Avvicinarsi al proprio corpo, escludere dalla propria attenzione per qualche istante l'ambiente esterno ed entrare in contatto con il proprio respiro, il proprio battito cardiaco e le proprie sensazioni fisiche, significa PRENDERSI CURA DI SE'.

Per i bambini è generalmente molto più facile che per gli adulti "lasciarsi andare" e scegliere di allentare il controllo.

Il metodo del fisiologo e psichiatra americano Edmund Jacobson, ad esempio, include esercizi di rilassamento molto indicati nei disturbi d'ansia e si basa sul presupposto che le emozioni diano origine a manifestazioni corporee, ossia tensioni muscolari su cui agire per modulare l'emozione originaria.

La tecnica di rilassamento frazionato, elaborata dal neurologo tedesco Oskar Vogt, favorisce la visualizzazione di immagini e ha ispirato il body scanner, ossia la visualizzazione e consapevolezza delle parti del proprio corpo.

Fondamentale è l'integrazione delle percezioni sensoriali con il respiro, che è per analogia proprio la capacità di "trattenere" e di "lasciar fluire". Esistono tanti tipi di RESPIRAZIONE (rumorosa, controllata, quadrata, pot-shaped...).

Tra le tecniche psico-corporee che favoriscono il benessere fisico e mentale sono fondamentali ed efficaci le pratiche di Yoga, i cui asana sono semplificabili per i bambini, Tai ji, un'arte marziale assimilabile ad una danza di longevità e Qi gong, che integra in perfetto equilibrio movimento, respiro e meditazione.

Dall'elaborazione occidentale del pensiero del monaco buddhista vietnamita Thích Nhất Hạnh, in particolare da parte del medico americano Jon Kabat, è stata poi elaborata la mindfulness, una modalità di meditazione che presta attenzione all'hic et nunc (qui ed ora), al fine di raggiungere consapevolezza, accettazione e benessere sensoriale, emotivo, mentale e fisico.

Pokorski M, Suchorzynska A. Psychobehavioral Effects of Meditation. Adv Exp Med Biol. 2018;1023:85-91. doi: 10.1007/5584_2017_52. PMID: 28647925.

Saeed SA, Cunningham K, Bloch RM. Depression and Anxiety Disorders: Benefits of Exercise, Yoga, and Meditation. Am Fam Physician. 2019 May 15;99(10):620-627. PMID: 31083878.

NEI BAMBINI

La crescita, lo sviluppo e il metabolismo dell'organismo bambino sono processi bioenergetici. Anche il carattere si struttura durante l’infanzia, ed è il risultato del modo di reagire alle situazioni della vita e degli atteggiamenti difensivi che si oppongono alle provocazioni date dall’ambiente: ad ogni frustrazione corrisponde la strutturazione di meccanismi di utile resilienza ma al contempo molte piccole TENSIONI MUSCOLARI PERSISTENTI, corrispondenti all'espressione emozionale di "blocco" di alcune reazioni di eccitazione, paura, rabbia o angoscia, causate da processi cognitivi ed esperienziali in situazioni conflittuali. Questa sorta di "armatura" di difesa muscolare ed emotiva è in parte funzionale. In parte crea invece "ristagni" energetici, che portano a somatizzazioni, disturbi, dolori, disfunzioni e malattie.

Agire sui bambini significa prevenire molte patologie organiche dell'età adulta. La connessione corpo mente nel bambino sano e sereno è molto più semplice, intuitiva ed istintuale che negli adulti. Occorre aiutare i bambini a mantenere e coltivare quell'ascolto e quella consapevolezza corporea, che li aiuteranno, in crescita, a riconoscere e gestire al meglio i messaggi inviati dal proprio corpo.

Nanthakumar C. The benefits of yoga in children. J Integr Med. 2018 Jan;16(1):14-19. doi: 10.1016/j.joim.2017.12.008. Epub 2017 Dec 14. PMID: 29397087.

NOTA LEGALE

Qualsiasi insegnante o formatore di discipline psicocorporee non deve di fatto indagare sull'origine dei disturbi psicologici e sulla vita intima delle persone, per non incorrere nell'abuso di professione: l'intervento sul vissuto psichico dell'individuo spetta allo psicologo.

La legge 56/89 stabilisce quali siano i requisiti per l’esercizio delle attività di prevenzione, diagnosi, abilitazione-riabilitazione e sostegno in ambito psicologico. Chi non è iscritto a un albo professionale e propone di utilizzare strumenti e tecniche riservate ad altre figure, potrà facilmente incorrere nell’abuso di professione (Art. 348 Cod. Pen.)

© 2023 by Ray Klien. Proudly created with Wix.com

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black Twitter Icon